Quickribbon Pepe: "Spero che Fabio recuperi"

giovedì 20 novembre 2008

L’Udinese che sabato affrontera` la Fiorentina dovra` rinunciare, quasi sicuramente, a Quagliarella. L’attaccante, infatti, sara` costretto a stare per qualche giorno lontano dai campi dopo lo scontro di ieri in allenamento con Curci.
Uno sto che capita nel momento meno opportuno, visto il proibitivo impegno che attende i bianconeri in campionato. Simone Pepe, compagno di Quagliarella in azzurro e nel club, preferisce riderci su: ‘Potevo dire a Curci se la testata la dava a Gilardino, visto che sabato giochiamo a Firenze e Quagliarella ci serve - dice a Sky - Ha il naso gonfio e speriamo ce la possa fare e recuperare anche perche` io non sono un centravanti ma un esterno’. Dopo la gara pareggiata con la Grecia, Pepe non ha risparmiato battute al compagno di squadra per il naso gonfio: ‘Con Fabio c`e` un bellissimo rapporto, lo conosco da tanto tempo, con lui posso scherzare tranquillamente. Noi siamo simpatici, quelli belli sono altri...’.

L’attaccante, alla sua terza presenza in azzurro, sembra essersi ambientato molto bene. ‘Mi sono integrato benissimo, molti di noi sono giovani, altri veterani che ci hanno aiutato nell`inserimento. Io ci metto il massimo dell`impegno, per me e` stato un traguardo importante essere arrivato in Nazionale ma e` anche un punto di partenza. Il soprannome Pepino? Me lo ha dato Cannavaro, ma i tempi della Roma mi chiamavo gia` cosi`’. Al di la` del rapporto con i compagni, Pepe sembra essere una delle scommesse di Lippi. ‘La cosa che mi ha stupito di piu` di Lippi e` la sicurezza che ha nel proprio groppo e la propria squadra. Ci da` moltissima fiducia e tutti quelli ci sono li fa sentire importanti: questo e` fondamentale in una squadra’.

(Datasport)

0 Comments:

Post a Comment



Articoli correllati