Quickribbon Governo Ucraino prende iniziative

giovedì 20 novembre 2008

L'organizzazione degli Europei di calcio del 2012 ora sarà interamente nelle mani del governo ucraino. E' stata, infatti, sciolta l'agenzia statale responsabile dei preparativi dell'evento, come annunciato oggi dal vice primo ministro dell'Ucraina, Ivàn Vasiunik. La decisione dell'amministrazione di Kiev è arrivata dopo le critiche dell'Uefa per il ritardo nella costruzione e messa a norma delle opere per gli Europei che l'Ucraina co-organizzerà con la Polonia.
"Questo è stato il risultato delle critiche dell'Uefa", ha ammesso il presidente della Federazione Ucraina di Calcio, Hrihori Surkis. "L'Uefa si è lamentata dicendo che il lavoro dell'agenzia non era soddisfacente". Vasiunik ha inoltre annunciato che sarà lui stesso a dirigere un comitato coordinatore del governo integrato da 50 esperti che si faranno carico delle opere che servono, dalle infrastrutture ai complessi sportivi, come di tutti i problemi finanziari ed economici della competizione continentale. Attualmente sono stati costruiti solo due dei cinque stadi progettati, i posti letto necessari sono appena il 10% di quelli richiesti e le infrastrutture relative ai trasporti risalgono ancora all'era sovietica. (Spr)

0 Comments:

Post a Comment



Articoli correllati