Quickribbon Serie B: Sassuolo e Bari in vetta

sabato 15 novembre 2008

Lunedi` sera si giochera` il big-match della 14.a giornata di Serie B. Ma in attesa di Empoli-Grosseto, la partita che vedra` di fronte le due prime della classe, e` stato un sabato pomeriggio alquanto interessante. Bari e Sassuolo, infatti, non hanno perso l’occasione per mettere pressione, portandosi a quota 24 come le due toscane. Il Bari ha steso abbastanza nettamente l’Ancona al San Nicola. A segnare l’incontro e` una doppietta di Barreto, che al 26’ va in gol su azione e al 31’ raddoppia dagli undici metri. Soddimo al 70’ accorcia, ma finisce 2-1. Il Sassuolo, invece, culla per un po’ l’illusione di potersi ritrovare in vetta da solo. Ma alla fine si deve accontentare di un pareggio per 2-2 a Piacenza. Gli uomini di Mandorlini vanno avanti due volte ma vengono raggiunti in altrettante occasioni. Apre Zampagna (25’, centesimo gol in carriera tra A e B), seguito dalla prima rete stagionale di Rantier. Poi tocca a Rea fare 2-1 (46’), ma Moscardelli su rigore fa 2-2 (60’). Il Piacenza aggancia il Pisa a 17 punti.

Niente da fare per il Brescia, illuso da Caracciolo dopo nemmeno un minuto. L’Avellino non molla e al 78’ pareggia con Vasko di testa. Al Partenio e` 1-1, le Rondinelle vanno a 20, gli irpini a 13, mantenendo l’imbattibilita` con il nuovo mister Campilongo. In fondo alla classifica, pero`, fa notizia il 2-0 inflitto dal Modena al Frosinone. I canarini festeggiano il compleanno di Zoratto con i gol di Fantini e Troiano, togliendosi dall’ultimo posto e andando a quota 10. L’ultima della classe e` ora il Treviso, che pero` riesce a pareggiare al Picchi contro il Livorno. Gli amaranto non vanno oltre lo 0-0 e perdono l’occasione di conquistare il primato in solitaria, salendo solo a 23 punti. Pari a reti inviolate anche al Tenni, dove il Cittadella ferma l’AlbinoLeffe. I primi vanno a 12 lunghezze, i seriani a 19.

L’unico successo esterno di giornata e` quello del Rimini. I romagnoli salvano la panchina di Selighini espugnando l’Arechi con un rocambolesco 3-2. Apre Docente all’8’, pareggia Di Napoli su rigore al 16’. Vantaggiato al 44’ riporta in avanti gli ospiti, mentre Scarpa fa 2-2 al 79’. Sembra finita, non e` cosi`. Perche` Vantaggiato si procura un rigore e lo trasforma portando il Rimini a 15 punti. I campani sono fermi a 19. Sorride la Triestina. Gli alabardati battono 2-1 il Vicenza al Rocco e vanno al secondo posto con 23 punti. Decisivi Della Rocca in rovesciata al 24’ e Tabbiani al 62’, a nulla vale il pareggio momentaneo di Di Cesare. I biancorossi restano a 20 punti. Dopo l’anticipo Mantova-Pisa 2-1, alle 18 va in scena Ascoli-Parma. (agm-ds)

0 Comments:

Post a Comment



Articoli correllati