Quickribbon Dal 2001 mai 4 sconfitte

lunedì 1 dicembre 2008

Dal 2001 mai 4 sconfitte

Da oggi si pensa alla Dinamo Zagabria: mercoledi alle 18 l'Udinese infatti torna in campo per cancellare le quattro sconfitte consecutive (ed un passaggio dl turno in Coppa Italia con la Reggina avvenuto solo ai rigori). Era dal 2001/2002 che i Bianconeri non vivevano un momento così negativo, quando Ventura subentrò a Hdgson, che il suo onesto lavoro lo stava pure facendo anche se i dubbi sull'inglese erano tanti. l campo che fuori.
Allora la serie nera comprese:
16/12/01 Venezia - Udinese 2-1 (15esima giornata)
23/12/01 Udinese - Lecce 0-1
6/01/02 Juve - Udinese 3-0
13/01/02 Torino - Udinese 3-1
Meglio non pensare a questo ora e concentrarsi sulla UEFA: mercoledi è una gara importante perchè la vittoria significherebbe primo posto quasi assicurato e questo permetterebbe ai Friulani ai sedicesimi di evitare le fuoriuscite dalla Champions e le altre grandi. Insomma siamo a buon punto ci mancherebbe solo gettare via anche questo. Manca comunque proprio un punto per la matematica qualificazione.

Oggi Marino farà svolgere una seduta mattutina (sotto la pioggia che laverà le idee ai bianconeri) più intensa a chi non ha giocato ieri. Probabile anche un discorsetto negli spogliatoi per chiarirsi e chiarire che cosa sta accadendo. Il colpo di nervosismo di Di Natale non è la prima volta che avviene ma di solito succede quando c'è qualcosa che non gira a dovere.
LA FORMAZIONE – Da valutare Ferronetti e Isla. L'Udinese probabilmente si presenterà nella migliore veste proprio per non deludere ancora. Handanovic tra i pali. Motta a destra se Ferronetti non ce la fa, rientrerà Domizzi a fianco di Coda, in mezzo ovviamente D'Agostino e Inler (non è una sorpresa), con a fianco uno tra Obodo e Pasquale se Isla sarà ancora fuori uso. Tra oggi e domani quando ci sarà la rifinitura si saprà. Davanti possibile il tridente migliore con Di Natale (al quale arriveranno probabilmente due giornate di stop in quanto capitanom, Quagliarella e Pepe.
Ma sono ipotesi: tra oggi e domani avremo risposte più certe, tenendo presente che domenica c'è l'Atalanta a Bergamo e fallire sarebbe grave anche su quel versante. Insomma l'Udinese è arrivata ad un bivio. Sta a le riprendere la retta via.
DINAMO – Arriverà domani e svolgerà la rifinitura al Friuli alle 18. Molti i tifosi al seguito e preoccupazione per la loro nota 'focosità' e il modo di vivere le trasferte. Ne sanno qualcosa a Praga. Insomma doppia attenzione sia su entrambi i fronti.
METEO - Mercoledi la mattina secondo il meteo.it ancora pioggie, mentre la sera ci dovrebbe essere una attenuazione dei fenomeni.

(udineseblog)

2 Comments:

  1. Francesco Tuffu said...
    3 domande:

    1)La partita Udinese-DinamoZagabria sarà trasmessa in tv in chiaro?
    2) é vero che ci sono rischi grossi per l'ordine pubblico?
    3) hai parlato della gestione Hodgson, ricordo l'addio burrascoso del tecnico inglese che non stava facendo male, a cosa ti riferisci quando parli di cattiva gestione fuori dal campo?
    Udin said...
    1) Udinese-Dinamo Zagabria non sarà trasmessa in chiaro ma solo su sky per l'Italia. Poi ci sono i canali esteri che la fanno vedere.

    La partita la puoi vedere anche sulla rete ma ancora i link non ci sono.

    2)E' vero! Ci sono grossi rischi per l'ordine pubblico: sono attesi molti tifosi croati al seguito e dopo i tafferugli accaduti a Praga (distrussero mezzacittà) c'è il rischio di ripeterli a Udine.

    Arriveranno in macchina vista la vicinanza. Probabile un divieto di somministrazione di bevande alcoliche.

    3)No inteno la cattiva gestione ma mi riferisco a una sua intervista a una rivista inglese in cui si diceva pentito di aver scelto Udine.

    Pozzo una settimana dopo lo esonerò per le sue frasi.

Post a Comment



Articoli correllati