Quickribbon Capitan Frey: ma conviene davvero?

lunedì 17 novembre 2008

C'è da domandarsi se Frey sia il giusto capitano quando manca Dainelli. Nulla da dire sul carisma e il legame profondo alla maglia del francese, ma l'arbitro può interpretare male: ieri Gava ha visto come "un'aggressione" i venti metri di scatto che il portiere viola ha fatto per protestare. Risultato: cartellino giallo. E se l'azione fosse stata a centrocampo o in attacco? Per questo motivo, i portieri sono "capitani" atipici e sempre più rari: i tempi di Zoff sono lontani. Il problema del capitano della Fiorentina è di difficile risoluzione: Dainelli non è un titolare fisso e non ha esperienza internazionale, Donadel, che dopo Jorgensen è il capitano perfetto, mediano di carattere sta attraversando un periodo difficilissimo (anche ieri era in tribuna, e fa anche meno "gruppo" delle scorse stagioni), Montolivo e Mutu per opposte ragioni non hanno il carattere adatto. Chi resta? Gamberini. Senza discutere la leadership di Frey, la fascia se la meriterebbe. (fiorentinanews.it)

0 Comments:

Post a Comment



Articoli correllati