Quickribbon Firicano: "Udinese in finale di Uefa"

mercoledì 19 novembre 2008

Doppio ex di Udinese e Fiorentina è Aldo Firicano, oggi allenatore della Carrarese. L'ex giocatore è rimasto molto legato ad entrambe le società e, intervistato in esclusiva da Udineseblog, proprio non se la sente di sbilanciarsi in un pronostico su come andrà a finire la sfida di sabato al Franchi: "E' una partita molto aperta e siccome provo simpatia per entrambe le squadre mi auguro che alla fine sarà un pareggio".
Di per sè la sfida del Franchi "sarà una sfida spettacolare, tra due squadre che cercano sempre la vittoria con il gioco". L'anno scorso ne uscì vincente l'Udinese sia all'andata che al ritorno:"Già, ma le cose cambiano.Ripeto, secondo me il pronostico è aperto: la Fiorentina in casa ha un buon rullino di marcia.Rispetto alla passata stagione ha un organico più completo". E un Gilardino ritrovato: "Vedo che i compagni fanno molto riferimento a lui, lo cercano in continuazione. Certamente a Firenze è stato aiutato dai gol che ha fatto ad inizio stagione e dalla fiducia che gli dà l'allenatore".
La Fiorentina recupera Mutu e l'Udinese non ha ancora la certezza di Di Natale:"Mutu per la Fiorentina è determinante, è una opzione in più. Di Natale per l'Udinese è molto importante, oltre che per le prestazioni, per l'aspetto psicologico, per la sicurezza che infonde in tutta la squadra. E' un fuoriclasse, non dimentichiamolo".
Quali i giocatori, al di là dei soliti noti, che in Udinese e Fiorentina apprezzi maggiormente? "Nell'Udinese stravedo per Lukovic, uno che seguo sempre e che mi piace per la sua duttilità. Sono sicuro che si farà strada a livello internazionale. Nella Fiorentina il mio preferito è Montolivo".
Fiorentina ed Udinese impegnate anche in ambito europeo. Una distrazione di troppo? "Certo che le competizioni europee, con il fatto di giocare ogni 3 giorni, portano via molte energie fisiche e nervose. Ma le squadre hanno degli organici che possono sopperire a questo, anche se alla lunga bisogna fare attenzione anche agli infortuni e alle squalifiche":
Che possibilità hanno rispettivamente di passare il turno in Champions e in Uefa?"La situazione della Fiorentina è complicata: ha ancora delle possibilità, ma farà fatica a qualificarsi. L'Udinese secondo me può arrivare alla finale!"
E in campionato? "Molto dipenderà dalle condizioni dei giocatori infortunati. Entrambe possono contare su dei valori aggiunti che sono i due allenatori. L'Udinese però saprà confermarsi ad alti livelli di classifica".

0 Comments:

Post a Comment



Articoli correllati